A Ponte San Nicolò (Pd) l’altalena della normalità

Al Parco Vita di Ponte San Nicolò (Padova) è presente un’altalena che può essere utilizzata anche dai ragazzi disabili. “L’idea è nata per caso _ racconta Valter Nicoletti, vicepresidente dell’associazione sannicolese per disabili Amici del mondo _. Sulla mia pagina Facebook uno dei miei contatti aveva messo l’immagine di questo tipo di altalena. Ho chiamato immediatamente il presidente dell’Associazione ‘Amici del Mondo’ Guido Chinello”. “Tutte le persone interpellate hanno subito capito l’importanza di questo attrezzo ludico _ ha spiegato Chinello _ e ci hanno dato una mano a coprire la spesa di duemila euro per l’acquisto presso una ditta di Lecce. In particolar modo, ci sono venuti incontro gli alpini della sezione Padova Sud e i ragazzi che hanno organizzato un torneo di calcetto nel nostro comune”. Un’altalena è solo un’altalena. O forse no: “Ora un bimbo che vorrà andare su un’altalena potrà andarci. Che sia disabile o meno”, osserva Chinello. “Nell’età dell’infanzia e della prima adolescenza la diversità fa più male, ed è più difficile stare con gli altri _ aggiunge Nicoletti _ a differenza di chi ha incontrato la disabilità in età adulta e ha potuto vivere molte esperienze di vita, questi ragazzi rischiano di sentirsi inevitabilmente figli di un dio minore. Per questo, anche solo sapere di avere a disposizione un’altalena per i bimbi in carrozzina è qualità di vita in più”. Anche queste iniziative fanno parte delle pari opportunità. Sono 15 i ragazzi disabili che ogni giorno si recano al lavoro nel centro diurno di via Sansovino, mentre altri 25 partecipano in modalità diverse alla vita dell’Associazione Amici del Mondo, tra le quali la gestione nei mesi estivi del bar interno allo stesso Parco Vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*