Ora con il Telepass paghi anche la benzina

Autostrade per l’Italia la definisce addirittura una rivoluzione: si tratta del Telepass Pay, “un circuito di pagamento unico che a regime consentirà di pagare la benzina, dentro e fuori l’autostrada”, come riportato in un comunicato ufficiale diramato dall’azienda.
Non solo, con l’abbonamento Telepass Pay potranno anche essere saldati il bollo auto, le multe, i taxi, il trasporto pubblico locale e il car sharing e persino il parcheggio sulle strisce blu.
L’iniziativa è partita all’inizio del mese in corso e vi possono aderire tutti i clienti Telepass, i quali da subito potranno pagare il carburante in 160 aree di servizio della rete autostradale senza mettere mano al portafoglio (perlomeno non fisicamente). Autostrade per l’Italia ha inoltre lanciato “Pyng+ di Telepass Pay”, una app che consentirà di pagare tutti i servizi sopra elencati tramite smartphone a partire da ottobre.
Da segnalare anche il piano “Prezzo ok”: con quest’ultimo “le compagnie petrolifere si sono impegnate affinché i prezzi dei carburanti nelle aree di servizio” della rete di Autostrade per l’Italia “siano in linea con quelli praticati su impianti assimilabili sulla rete extra autostradale”. A fare da garante in questo senso ci penserà il Codacons, che monitorerà che i prezzi del self-service siano in linea con quelli medi praticati dagli impianti dello stesso marchio sulle strade extraurbane.
Per chi si prepara all’esodo estivo è certamente utile anche l’app “My Way”, gratuita e geolocalizzata: permette di chiamare il soccorso meccanico e sanitario, oppure il call-center viabilità di Autostrade per l’Italia. Comprende inoltre aggiornamenti in tempo reale su traffico, cantieri fissi e mobili e prezzi del carburante più convenienti.