Noto sciroppo per la tosse ritirato dal mercato

E’ stato ritirato dal mercato, per precauzione, uno degli sciroppi più noti per curare la tosse. Lo ha comunicato la Sanofi, azienda leader in Italia e nel mondo nel settore farmaceutico. L’azienda farmaceutica ha comunicato il ritiro cautelativo volontario dal mercato di alcuni lotti di questo medicinale. Non è la prima volta che vengono ritirati alcuni medicinali in seguito a delle analisi effettuate sui farmaci. Questa volta è toccato ad uno degli sciroppi per la tosse più conosciuto e prescritto in Italia.
I farmaci interessati _ evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” _ sono Lisomucil AD SCIR200ML S/Z 750 – AIC 023185097: Lotto Scadenza 332 Dicembre 2018; 333 Dicembre 2018; 334 Aprile 2018; 335 Aprile 2019; 336 Giugno 2019; 337 Giugno 2019; 5K0402 Luglio 2018 e 5K0421 Agosto 2018. Lisomucil, si legge sullo Sportello dei Diritti, è utilizzato nella terapia sintomatica delle affezioni dell’apparato respiratorio accompagnate da tosse e catarro. Il richiamo precauzionale è dovuto alla possibile presenza di precipitato confermato dall’analisi effettuata presso un sito di produzione su campioni dei suddetti lotti. Le confezioni dei succitati lotti presenti in farmacia dovranno essere immagazzinate in apposita area sicura e quindi predisposte per essere inviate ad Assinde con la prima tranche utile.