La coreana Hyundai presenta il Suv a idrogeno

Un’automobile in grado di percorrere con un pieno di carburante quasi 800 chilometri. E senza inquinare. Hyundai Motor, il più grande produttore sudcoreano di automobili, ha svelato giovedì 17 agosto il suo nuovo Suv alimentato a idrogeno, progettato nell’ambito degli sforzi dell’azienda sul fronte veicoli a emissioni zero.
Il nuovo veicolo a celle di combustibile, si legge in una nota aziendale, dovrebbe fare il suo debutto sul mercato mondiale all’inizio del prossimo anno. Si tratta di un ulteriore passo avanti nello sviluppo della tecnologia verde della casa coreana _ la miscela elettrochimica che permette di ottenere energia elettrica non produce vapore acqueo _ rispetto al predecessore ix35 già presente sulle strade australiane.
Dopo lo scandalo emissioni che ha coinvolto Volkswagen, le normative si sono fatte più stringenti in tutto il mondo, tanto che in alcuni Paesi europei _ Francia, Regno Unito e di recente anche Italia _ si è iniziato a ipotizzare un blocco delle vendite di veicoli a benzina o a diesel intorno al 2040. Una prospettiva che sta spingendo sempre di più i produttori a indirizzare la ricerca nella direzione delle tecnologie verdi.
Le case automobilistiche sono oggi divise sulle due tecnologie. Da un lato, appunto, l’auto a idrogeno e, dall’altro, l’auto elettrica alimentata a batterie agli ioni di litio, di cui il progetto probabilmente più interessante è rappresentato dalla californiana Tesla. Una sfida commerciale che ha assunto tuttavia anche toni ideologici: non ha caso il patron di Tesla ha definito il progetto dell’auto a idrogeno “incredibly dumb”, davvero stupido.
Non è tuttavia solo Hyundai a credere nelle potenzialità di questa tecnologia. Fonti ben accreditate, infatti, riferiscono che anche Bmw, durante il prossimo Salone di Francoforte a settembre, presenterà un suo modello. In particolare, il vantaggio tecnologico che un motore a idrogeno a oggi può vantare rispetto al suo antagonista elettrico è il tempo di rifornimento (o di ricarica).