Google Maps suggerisce i luoghi accessibili ai disabili

In futuro, da qualsiasi pc o smartphone sarà possibile per i disabili trovare tutte le indicazioni sull’accessibilità ai luoghi di interesse. Basterà cliccare sulla sezione “Amenities” e cercare un luogo. Purtroppo, per ora, la funzione è disponibile solo per i mercati statunitensi e del Regno Unito. Ma l’idea è davvero interessante e utile.
Il progetto è nato da un’idea  del signor Akasaka, dipendente Google. La mappatura di tutti i luoghi accessibili ai disabili avviene grazie all’apporto di tutti gli utenti di Google Maps, segnalandoli sulle schede delle Guide Locali. Si potranno quindi trovare facilmente locali, negozi, cinema e altro che permettano l’accesso ai disabili in carrozzina senza alcun problema.
Si sa come le Guide Locali consentano a tutti coloro che ogni giorno usato le mappe di Google di segnalare informazioni inerenti un certo luogo, una certa attrazione, un negozio,  un ristorante, oppure una struttura sportiva. Pensare di creare un software per segnalare se un luogo è accessibile a un disabile in carrozzina, è venuto naturale. La tecnologia di Google Maps, come tutti sanno, è leader in fatto di navigazione satellitare, tanto che ormai la maggior parte delle persone usano lo smartphone anche per muoversi in auto. La precisione con cui intende dare un aiuto alle persone che hanno difficoltà a muoversi è millimetrica.
Come dichiarato però dallo stesso Akasaka in una sua intervista, riuscire a “mappare” ogni singolo locale o luogo con questo parametro non sarà una cosa semplice e soprattutto veloce. Purtroppo è sempre difficile raccogliere dati in merito alle accessibilità perché ogni paese possiede leggi proprie e non ne esistono per i software di mappatura. Ma gli utenti di Google stiano tranquilli, tutto ebbe inizio con le mappe dei centri storici delle città, da allora lo sviluppo del servizio è stato esponenziale e costante. Con questo progetto sarà fatto un altro passo in avanti verso l’abbattimento totale delle barriere architettoniche.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*