Disabili. Con “Like your home” trasformi la casa in un B&B

Like your Home è il modello di inserimento socio lavorativo che promuove l’accessibilità nel settore extralberghiero. È la prima rete di ospitalità extralberghiera gestita da persone con disabilità o con esigenze specifiche.
La scintilla è scattata osservando una giovane su sedia a rotelle e dalla consapevolezza dell’esiguità di opportunità lavorative per le persone con disabilità o con esigenze specifiche. E perché allora non raggiungere questa ragazza a casa, comprendere come ha organizzato il suo ambiente domestico per vivere al meglio la sua disabilità ed aiutarla ad aprire la sua casa all’ospitalità? Dall’osservazione nasce l’innovazione.
Like your Home abbatte i pregiudizi e produce un cambiamento radicale nel mondo del lavoro, trasformando le persone con disabilità o con esigenze specifiche in imprenditori nel settore dell’ospitalità extralberghiera trasformando le loro case in ospitalità turistica, rendendo accessibile il settore extralberghiero, ad oggi non governato da alcuna legge sull’accessibilità.
Like your Home consentirà quindi al turista con la stessa disabilità o esigenza specifica del gestore di avere a disposizione gli ausili adatti alla propria disabilità, anche durante i periodi di vacanza.
L’idea rivoluzionaria sta nella valorizzazione delle abitazioni delle persone con disabilità o con esigenze specifiche trasformandole in ospitalità turistica.
Il cambio di paradigma è quello di identificare nel ruolo di imprenditori, persone che altrimenti farebbero molta fatica ad entrare nel mondo del lavoro.
Nasce così il network di imprenditori con disabilità o con esigenze specifiche del turismo accessibile extralberghiero. Il format così strutturato può essere declinato in vari contesti al fine di intercettare più segmenti turistici e mettere in sinergia gli attori territoriali.
È questa l’esperienza di HostAbility School/University, che mette in rete territorio, scuole ed università offrendo una possibilità concreta di occupazione agli studenti e ai laureandi/laureati con disabilità nella gestione di attività extralberghiere indirizzate ad esempio al mondo Universitario per l’accoglienza degli studenti Erasmus, dei docenti universitari che provengono da altre città e per soddisfare il problema dell’alloggio fuori sede.
Info: http://www.bblikeyourhome.com/blog/#top