Sanità

Covid. Indice contagi in forte aumento

Nuovo salto in avanti dell’incidenza settimanale che tocca i 763 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 504 della precedente rilevazione. Schizza anche l’indice Rt a 1,30 rispetto allo 1,07 della precedente rilevazione. Per quanto riguarda l’occupazione dei letti sono in aumento le terapie intensive: a livello nazionale il tasso è al 2,6% rispetto all’2,2% di sette giorni fa. Salgono ...

Leggi Articolo »

Omicron 5 continua la sua corsa. Ecco perché

Con oltre 730mila positivi (più tutti quelli non registrati) e le reinfezioni salite all’8,4% del totale dei contagi (rischio maggiore per non vaccinati, donne e fasce di età più giovani), è evidente che le nuove sottovarianti di Omicron, BA.4 e soprattutto BA.5 (al 34% in Italia), stanno guidando una sostenuta circolazione del virus. In Italia il 90% degli over 12 ...

Leggi Articolo »

Ictus. In Italia servirebbero più Stroke Unit

In Italia sono ancora troppo poche le Stroke Unit, le Unità specializzate nella terapia dell’ictus cerebrale: per gestire gli oltre 100mila italiani che ogni anno sono vittima di ictus ne servirebbero circa 300 su tutto il territorio nazionale, invece ce ne sono soltanto 190 e per l’80 per cento si trovano nel Nord del Paese. Lo denunciano gli esperti della ...

Leggi Articolo »

“Nell’ultimo biennio cresciuta l’inaccessibilità alle cure”

“In 2 anni di pandemia è quasi raddoppiata la percentuale degli italiani che rinunciano alle cure. Secondo l’ultimo Rapporto Bes dell’Istat, siamo passati dal 6,3% del 2019 all’11% del 2021. Non solo, ma l’emergenza sanitaria ha influito negativamente e continua a pesare anche su altri aspetti fondamentali della sanità pubblica: presa in carico delle cronicità, liste di attesa, farmaci innovativi, ...

Leggi Articolo »

Oms: “Il vaiolo della scimmie circola da tempo”

Gli oltre mille casi accertati di vaiolo delle scimmie registrati nel mondo potrebbero essere solo “la punta dell’iceberg”, conseguenza del fatto che in realtà l’epidemia starebbe circolando già da mesi o forse anni, ma sotto traccia e senza essere rilevata dalle autorità sanitarie. A riferirlo sono stati l’Organizzazione mondiale della salute (Oms) e l’Istituto di genetica dell’University College of London.A ...

Leggi Articolo »

Sanità. I pronto soccorso vicini al collasso

SOS pronto soccorso. Il grido di aiuto, questa volta, arriva dai medici che ci lavorano. “Gestiamo un sovraffollamento cronico di pazienti con equipe sotto organico. Nei reparti di emergenza-urgenza mancano quasi 5mila unità. La carenza riguarda tutta Italia, da Nord a Sud. Nei primi cinque mesi del 2022 sono già circa 600 i colleghi che si sono dimessi, sia tra ...

Leggi Articolo »

Varianti Omicron, a quando un nuovo vaccino?

Prima di arrivare a un vaccino pan-coronavirus, cioè efficace contro tutte le varianti, si dovrà molto probabilmente passare da uno aggiornato in grado di combattere varianti e sottovarianti in circolazione. È la previsione dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema), con cui concorda anche Giorgio Palù, professore emerito di Virologia all’Università di Padova, presidente dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ed ex ...

Leggi Articolo »

Salute, un’emergenza senza fine

Quasi due anni di attesa per una mammografia, circa un anno per una ecografia, una tac, o un intervento ortopedico. E a rinunciare alle cure nel corso del 2021 è stato più di un cittadino su dieci. Screening oncologici in ritardo in oltre la metà dei territori regionali e coperture in calo per i vaccini ordinari. È il lascito della ...

Leggi Articolo »

Vaccino Covid: “Necessaria quarta dose a pazienti fragili”

Un richiamo aggiuntivo è indispensabile: è come la terza per il resto della popolazione. Sono soprattutto i malati di cancro, reumatologici, neurologici e pazienti trapiantati, ma l’adesione è bassa. Campagna mirata Sono quegli stessi pazienti che avevano avuto la priorità nel sottoporsi alla prima vaccinazione, a fronte dell’estrema urgenza di proteggerli dall’infezione che per loro può essere molto più grave, ...

Leggi Articolo »

Variante Xe, “non ci sono dati sulla sua presenza in Italia”

“In questo momento non abbiamo alcun dato per dire che anche in Italia è presente Xe“, il ricombinante tra le varianti Omicron 1 e 2 di Sars-CoV-2, segnalato nel Regno Unito. “Nessun caso di Xe è giunto alla nostra osservazione, mentre è stato rilevato qualche caso sporadico di Omicron 3, che non riveste al momento alcun tipo di interesse” in ...

Leggi Articolo »