Cancro, da vitamina D e Omega-3 un aiuto alla prevenzione

La vitamina D e l’olio di pesce (Omega-3) aiutano a prevenire i casi di morte per cancro e gli infarti, questo è quanto sostengono i ricercatori che hanno effettuato cinque anni di trial clinico coinvolgendo 26.000 persone. Vediamo insieme quali sono i loro effetti sulla nostra salute e cosa c’è da sapere.
La vitamina D e l’olio di pesce (Omega-3) aiutano a ridurre il rischio di morte per cancro e di infarto. Questa è la conclusione a cui sono arrivati gli scienziati dopo cinque anni di ricerca ed esperimenti effettuati su esseri umani. Vediamo insieme nel dettaglio come vitamina D ed olio di pesce (Omega-3) facciano bene alla nostra salute, in caso di cancro e malattie cardiovascolari.
Per giungere alle loro conclusioni, gli scienziati hanno coinvolto in un trial clinico, chiamato VITAL (VITamin D and OmegA-3 Trial), 26.000 uomini e donne statunitensi che hanno seguito e trattato per 5 anni. Ai partecipanti sono stati somministrati vitamina D e olio di pesce (Omega-3), a trial terminato, i dati raccolti hanno dimostrato che:

  • gli acidi grassi Omega-3 (olio di pesce) hanno permesso solo una piccola, ma non significativa, riduzione dell’endpoint primario in caso di malattie cardiovascolari, e sono stati associati a significative riduzioni dei casi di infarti. Il massimo beneficio terapeutico è stato riscontrato nelle persone che mangiavano meno di 1,5 porzioni di pesce a settimana, ma non in quelle che ne mangiavano di più. In generale comunque, lo studio ha confermato i benefici per la salute del cuore legati proprio all’assunzione di omega-3;
  • la vitamina D non ha ridotto i principali eventi di malattie cardiovascolari o l’incidenza generale sul cancro, ma è stata associata a una riduzione statisticamente significativa della mortalità totale per cancro. Quindi, lo studio conferma quando già riscontrato da altre ricerche sull’effetto della vitamina D nella riduzione della morte per cancro.
    In conclusione, gli scienziati sono riusciti a dimostrare la capacità dell’Omega-3 e della vitamina D di influenzare il rischio di morte per cancro, riducendolo, e di proteggere il nostro cuore.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*