Archivi Mensili: Gennaio 2019

Tumori e ricerca, molecole riattivano il sistema immunitario

Un gruppo di ricerca dell’Università di Bologna ha individuato per la prima volta alcuni composti chimici in grado di provocare un particolare tipo di instabilità genomica all’interno del DNA delle cellule tumorali: un effetto che può portare alla morte delle cellule stesse, stimolando nel contempo la risposta del sistema immunitario contro la malattia. Al centro dello studio c’è il ruolo ...

Leggi Articolo »

Alzheimer, per riconoscerlo basta un esame del sangue

Un nuovo esame del sangue riconosce la presenza di una proteina “spia” del danno cerebrale provocato dall’Alzheimer già nelle primissime fasi, e permetterebbe di smascherare la malattia con anni di anticipo rispetto alla comparsa dei sintomi: a scoprirlo è uno studio pubblicato su Nature Medicine dall’Università di Washington con il Centro tedesco per le malattie neurodegenerative (Dzne), l’Istituto Hertie per ...

Leggi Articolo »

Tornano nelle piazze italiane le Arance Airc anti-cancro

Ventimila volontari in tremila piazze per distribuire arance rosse italiane, frutto simbolo di un’alimentazione sana grazie alle loro straordinarie proprietà, in cambio di un contributo che andrà a finanziare la ricerca sul cancro. Tornano domani, sabato 26 gennaio, le Arance della Salute dell’Airc, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro. Con una donazione di 9 euro sarà possibile ricevere una ...

Leggi Articolo »

Un integratore per combattere l’Alzheimer

Un singolo nutriente si è rivelato un prezioso alleato per combattere l’Alzheimer, addirittura nell’arco di diverse generazioni. In un nuovo studio, firmato dai ricercatori del Biodesign Institute dell’Arizona State University (Usa), fra cui l’italiano Salvatore Oddo, si fotografano le potenzialità di un possibile trattamento, “semplice e sicuro”, contro il morbo di Alzheimer. Nel mirino di Oddo e Ramon Velazquez gli ...

Leggi Articolo »

Sempre più famiglie rinunciano alle cure mediche

Curarsi può diventare una missione impossibile. Il 79% delle famiglie italiane in un anno ha affrontato spese sanitarie, a fronte del 58% del 2013; alla maggiore frequenza del ricorso a spese private, è associata una riduzione della spesa media effettiva pro-capite (-1,2% rispetto all’anno precedente). E’ quanto emerge dal 14.mo Rapporto Sanità del Crea di Tor Vergata, che mette in ...

Leggi Articolo »

I fosfati nei cibi causa di sedentarietà

Anche gli additivi e i conservanti del cibo potrebbero contribuire alla sedentarietà, infatti, uno studio pubblicato sulla rivista Circulation mostra che i fosfati (presenti in moltissimi cibi, specie quelli confezionati) riducono la capacità di movimento in animali impoverendo i muscoli di energia e che un eccesso di fosfati nel sangue è associato a sedentarietà nell’uomo. Lo studio è stato condotto ...

Leggi Articolo »

Polio quasi eradicata, nel mondo pochissimi nuovi casi

Fino a 30 anni fa la poliomelite colpiva 350 mila bimbi ogni anno in 125 Paesi del mondo. Nel 2018 sono stati registrati meno di 30 casi, concentrati in solo due Stati, il Pakistan e l’Afghanistan. Potrebbe quindi diventare realtà l’auspicio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di sconfiggere la malattia entro il 2019. Estremamente contagiosa, la polio è una grave malattia ...

Leggi Articolo »

Tumori, nuova cura “smaschera” le cellule malate

Importantissimo studio pubblicato su Nature. Per la prima volta è stato neutralizzato il “mantello dell’invisibilità” dei tumori, ossia l’abile travestimento molecolare che le cellule malate indossano per nascondersi e sfuggire al “checkpoint” del sistema immunitario, distruggendolo sul nascere. Il risultato parla italiano e promette una nuova strada per curare la malattia. Il composto che blocca il travestimento è già in ...

Leggi Articolo »

Legittima difesa, i pareri dei magistrati

L’allarme lo lancia il presidente dell’Anm, Francesco Minisci. In audizione davanti alla commissione Giustizia della Camera, che sta esaminando la proposta di legge già approvata al Senato, il presidente dell’Associazione nazionale magistrati rileva che alcuni aspetti della riforma della legittima difesa presentano il rischio di “profili di illegittimità costituzionale” e “rischiano di legittimare condotte illecite gravi, fino all’omicidio”. Tra le ...

Leggi Articolo »