Archivi Mensili: luglio 2017

Gran Bretagna, stop ai motori termici dal 2040

Addio alla vendita di veicoli diesel e a benzina dal 2040, e divieto di circolazione su tutte le strade dal 2050. Il governo britannico annuncia un piano da 3 miliardi e mezzo di euro per migliorare la qualità dell’aria e combattere i cambiamenti climatici. Il pacchetto prevede misure che potrebbero cambiare il volto di Londra e delle altre città più ...

Leggi Articolo »

E’ l’ipotalamo la centrale di controllo dell’invecchiamento

Una specie di centrale di controllo, che stabilisce la velocità dell’invecchiamento. Gli scienziati dell’Albert Einstein College of Medicine l’hanno scoperta nel cervello: le cellule staminali nell’ipotalamo governano quanto rapidamente il corpo invecchierà. La scoperta, effettuata nei topi, potrebbe portare a nuove strategie per contrastare le malattie legate all’età e prolungare la durata della vita, come riferisce uno studio pubblicato online ...

Leggi Articolo »

Cosa serve per proteggere le nostre ossa

Alla salute dell’apparato scheletrico si dedica, probabilmente, poca attenzione: ci si ferma seriamente a pensare a cosa fare per preservarla solo a una certa età, quando si sperimentano cadute e fratture che limitano la propria autonomia e minano seriamente la qualità della vita. Vitamina D, in realtà è un ormone e serve a bambini e anziani Lo scheletro, in effetti, ...

Leggi Articolo »

Turismo, Italia quinta meta al mondo. Il primato del Veneto

L’Italia è il quinto Paese più visitato al mondo e una delle mete più desiderate nell’immaginario collettivo di tanti stranieri. I dati 2016 del World Travel and Tourism Council certificano che la nostra industria turistica vale 70,2 miliardi di euro (4,2% del Pil) che salgono a 172,8 miliardi di euro (10,3% del Pil), se si aggiunge anche l’indotto. Dal punto ...

Leggi Articolo »

La relazione tra obesità, diabete e cancro al seno

L’obesità, la cui dilagante crescita preoccupa tutte le autorità dall’Oms in giù, sta superando il fumo come principale causa di morte prematura, è responsabile di oltre il 70% dei casi di diabete ed è associata ad un numero crescente di tumori, tra cui quello alla mammella. Se da una parte è chiaro il legame tra obesità, diabete di tipo 2 ...

Leggi Articolo »

Alcol e tumori, un rischio troppo sottovalutato

Viviamo nel continente che consuma il maggior quantitativo di bevande alcoliche: con più di un quinto della popolazione di età superiore ai 15 anni che ingolla quattro bicchieri al giorno almeno una volta a settimana e un utilizzo annuo pro-capite che raggiunge la quota di nove litri. Di conseguenza, senza un’inversione di rotta, dovremo prepararci a un aumento dei tumori ...

Leggi Articolo »

Ora con il Telepass paghi anche la benzina

Autostrade per l’Italia la definisce addirittura una rivoluzione: si tratta del Telepass Pay, “un circuito di pagamento unico che a regime consentirà di pagare la benzina, dentro e fuori l’autostrada”, come riportato in un comunicato ufficiale diramato dall’azienda. Non solo, con l’abbonamento Telepass Pay potranno anche essere saldati il bollo auto, le multe, i taxi, il trasporto pubblico locale e ...

Leggi Articolo »

Impulsi elettrici per curare il mal di testa

Il mal di testa può essere curato con la neurostimolazione transcutanea che utilizza impulsi elettrici. Lo dimostra uno studio italiano, i cui risultati sono stati pubblicati su Neurological Sciences. Dunque non farmaci ma un piccolo strumento, una sorta di diadema o cerchietto, da appoggiare sulla fronte per curare e prevenire gli attacchi di emicrania nelle persone che proprio per questo ...

Leggi Articolo »

Musica per la riabilitazione motoria e cognitiva

Basta sfogliare un libro di Oliver Sacks per imparare a conoscere lo straordinario potere curativo della musica, la sua capacità di agire come un farmaco nei malati di Parkinson o Alzheimer e di stimolare abilità cognitive straordinarie anche nei soggetti ormai giunti a uno stadio avanzato della demenza. A dar sostegno alle parole del celebre scrittore e neuroscienziato britannico è ...

Leggi Articolo »

Una Tac per scoprire se si è a rischio infarto

Sviluppato un test per predire, guardando il cuore attraverso una “Tac” (già oggi in uso normalmente tra gli esami cardiologici) chi è a rischio di infarto: più rossi (segno di infiammazione) appaiono i tessuti, più alto è il livello di infiammazione, maggiore è il pericolo. E’ il risultato del lavoro di scienziati della università di Oxford, reso noto sulla rivista ...

Leggi Articolo »